Sono altrove!

Posted: Aprile 15th, 2012 | Author: | Filed under: Comunicati svampa e random facts | Commenti disabilitati su Sono altrove!

…cio√® qui. ūüėČ


Da che parte stai?

Posted: Dicembre 29th, 2011 | Author: | Filed under: Acidume, sarcasmi e humour, Comunicati svampa e random facts | Tags: | Commenti disabilitati su Da che parte stai?

Tanto per chiarire, in questi tempi di guide pratiche alla deresponsabilizzazione, di retorica della “follia” e orrori assortiti, in un paese dove c’√® sempre una giustificazione per chi difende lo status quo e dove c’√® la galera per chi agisce e pretende il cambiamento, e dove nessuno s’√® mai accollato la responsabilit√† politica di alcunch√®.


Post natalizio di servizio

Posted: Dicembre 25th, 2011 | Author: | Filed under: Comunicati svampa e random facts, Hacking e software libero, On the road | Tags: | Commenti disabilitati su Post natalizio di servizio

Non scrivo da un po’ – argh – e quindi ecco, tanto per aggiornare, sappiate che ho installato Linux Mint (aka Linux Minchia) sul Vaio. Sembrerebbe andare una bomba. Vedremo: sar√† una sfida fino all’ultima shell ūüėÄ

√ą l’una e venticinque, ora mi rifugio sotto una copertina e mi piazzo sul divano, di fronte al caminetto che ormai s’√® spento. Date un senso a questo giorno di nefasta spiritualit√† e/o di nefasto consumismo, e regalatevi una bella giornata.

Buonanotte!


Buchi e pogrom!

Posted: Dicembre 15th, 2011 | Author: | Filed under: Analisi, considerazioni e deliri, Bizzarrie, mer(d)aviglie, Gender e LGBTIQ | Tags: , , | Commenti disabilitati su Buchi e pogrom!

Torino. Una sedicenne viene sottoposta settimanalmente dalla famiglia¬† a controlli ginecologici per verificarne la verginit√†. Ovvero: la sacralizzazione di una membrana¬† che si rompe, cosa idiota di per s√® e che per di pi√Ļ si pu√≤ rompere per mille motivi diversi.¬† Non ho per√≤ mai visto nessuno strepitare tanto per un timpano rotto.

Un bel giorno, si fa prendere dalla passione e com’√® giusto che sia, si fa una sana trombata con un tipo. La torinese, per√≤, finisce nel panico pi√Ļ totale quando si trova di fronte al fatidico e ai miei come lo dico?

Denuncia uno stupro da parte di un rom, chiaramente mai avvenuto. Con il risultato che il vicino campo rom vede le fiamme, e per fortuna non c’√® nessuna vittima.

Tutto questo è assolutamente inconcepibile!

Chi fa subire alla figlia un supplizio del genere fino a farle venire il terrore di vivere una sana vita sessuale e le fa pensare che sia meglio fingere una violenza piuttosto che mandare a fare in culo la mentalit√† bigotta dove se qualcosa ti piace allora¬† √® peccato, nel campo rom in fiamme ci si dovrebbe tuffare, visto e considerato che la prima violenza viene dal soggetto in questione. Inoltre, come al solito, gli italiani riescono a rivelare tutto il loro cieco razzismo di merda: se la tipa fosse stata migrante e il tizio italiano, quantomeno ci sarebbe stato un linciaggio mediatico spropositato, perch√© la mentalit√† razzista va di pari passo con una visione dell’immigrazione come complotto, e che vede i migranti colonizzatori e le migranti da colonizzare.¬† Che schifo.

 


Appunti di dicembre

Posted: Dicembre 6th, 2011 | Author: | Filed under: Acidume, sarcasmi e humour, Comunicati svampa e random facts | Tags: , , , , | Commenti disabilitati su Appunti di dicembre
  1. Forse, e dico forse, le circostante faranno s√¨ che mi espropriano ‘sto netbook qui e mi fanno approdare su un altro netbook.
  2. Non √® arrivato manco l’ottodicembre che gi√† non ne posso pi√Ļ.
    Maledetta isteria collettiva natalomane.
  3. Santa claus, babbo natale, pincopallino. Chiamatelo come vi pare ma √®¬† e rimane un concetto assolutamente patriarcal-capitalistico: quel pezzo di merda porta i regali solo se fai la brava e vai bene a scuola. Poi cresci e scopri che l’unico modo per avere “regali” √® dire simpre s√¨, fare la brava (ancora!), essere produttiva. Mannaggia san carlo quello delle patatine.

Un’idea per sferruzzarlo e una per natalizzarlo. Christmas resistance!

Posted: Dicembre 6th, 2011 | Author: | Filed under: Autoproduzioni e D.I.Y. | Tags: , , | Commenti disabilitati su Un’idea per sferruzzarlo e una per natalizzarlo. Christmas resistance!

Questo mondo √® indignitosamente consumista e ogni volta che ti vai a comprare le fottute zucchine, le patate, l’olio o vattelapesca ti ritrovi con quantit√† abnormi di buste di plastica totalmente inutili lo stesso dicasi per le confezioni di cibi pronti e cose cos√¨. Il “telo” multicolor da me prontamente immortalato qui sotto √® l’opera alla quale si sta dedicando mia madre, sferruzzando allegramente. Se volete cimentarvi, basta saper usare l’uncinetto – io non lo so fare – e potete realizzare, ad esempio, delle fantastiche mega-tasche per metterci dentro millemila oggettini.

Altra idea (sempre made by mom) √® questa. Se in tempi di crisi stare a comprare palline e ciarpame assortito non vi va, ma volete festeggiare comunque la festa di quello stronzetto in procinto di nascere e rendere pi√Ļ natalizia casa vostra – senza arricchire l’industria cinese comprando lucine su lucine:

Dritta dritta dal mio flickr..